Io chiedo a tutti voi: “Vale davvero la pena vivere così?” Per favore evitate a voi stessi delle scuse del tipo “non si può fare diversamente” perché sono palle, si può sempre fare diversamente.

C’è stato un periodo anche piuttosto lungo in cui facevo il pendolare prendendo ogni giorno il treno per andare e tornare da Torino. In quel periodo oltre al lavoro già di per sé impegnativo ero iscritto all’università e quindi preparavo gli esami e tutto questo senza rinunciare alla vita sociale. Non sto dicendo che lavoravo in miniera ma era impegnativo e nonostante la giovane età, che in queste cose aiuta parecchio, vivevo certamente in una condizione di frenesia e stress.

Leggi tutto...

In quello che in un “Manuale degli Affari” verrebbe considerato come un “esemplare colpo di genio”, Patanjali vende la casa, le capre e la moglie e si dedica anima e corpo alla stesura dei “Sutras”.

- "Direi che siamo di nuovo in affari!" esclamò Patanjali.
- "Quali i prossimi punti nell’agenda?" - chiese Pradipika
- "Lo vedrete…" - dichiarò Krishnamacharya
- "Fatto"- …Bikram

Dopo un paio di settimane in Sirsasana e con un principio di mal di testa, Patanjali finalmente realizza le incredibili possibilità già indicate 3000 anni prima dagli astutissimi Rishi e per millenni nascoste e accaparrate dai grassi, untuosi e avidi Brahmini fin’allora al potere.

Leggi tutto...

Credo che l’esistenza di ogni essere umano abbia dei “costi” in termini di risorse per il mondo e sono certo che la mia rispetto a molte altre abbia un costo piuttosto basso.

Nell’ultimo mese mi sono sentito chiedere più volte quale sia il mio “regime alimentare”. Premesso che a volte mi capita semplicemente di mangiare quello che c’è, oppure nelle giornate in cui abbiamo degli eventi qui in Cascina dedicarmi con piacere alla dieta liquida basata sulle sole bevande alcoliche, certamente mangio poco e quando posso scegliere la mia dieta ideale è frutta, verdura, pesce, noci, anacardi, uova e occasionalmente formaggi. Rarissimamente mangio dolci.

Leggi tutto...

Mi piacerebbe darvi qualche suggerimento che io stessa seguo quando so che la Zia sta per arrivare col suo stupido rossetto e il sorrisino arrogante stampato in faccia.

Eh già, l’(im)previsto e tenace ospite mensile che tutte aspettiamo con una certa ansia, arriva ogni mese a trovarci, che ci faccia piacere o meno. Nel tempo, abbiamo confezionato una serie di nomignoli vaghi, pensati apposta per non far capire, a chi non è nel nostro circolo di amici, che stiamo parlando di un argomento considerato, se posso dire, tabu!

Leggi tutto...

Ciò che mi chiedo è se ad un certo punto vi sia davvero una differenza tra il sistema Italia e le varie mafie che sulla carta dovrebbe combattere.

La domanda che mi pongo non è se avverrà il collasso del sistema Italia ma semplicemente quando questo collasso avverrà e cosa lascerà in piedi. L’Italia è condannata. Soffocata da un sistema di assistenzialismo, da piccoli e grandi privilegi a cui nessuno vuole rinunciare ed il cui mantenimento soffoca i pochi che fanno qualcosa di “produttivo” e che creano ricchezza.

Leggi tutto...



Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto