Libertà è per prima cosa responsabilità: se vivi nella miseria è perché te la sei creata, nessun mantra ti renderà libero ma al limite ti addormenterà un po' di più affinché tu senta meno il dolore.

Alcuni credono che ripeter un mantra o una preghiera, o il rimanere seduti ad occhi chiusi per un “x” al giorno o il riuscire a fare una verticale sulle braccia li renderà liberi. Altri credono che la loro libertà dipenda dal governo, dal partner o dal datore di lavoro. Purtroppo chi lo crede non ha la minima idea di dove cercare ciò che potremmo definire libertà e non lo vuole neppure sapere. Non lo vuole sapere perché libertà è per prima cosa responsabilità: se vivi nella miseria è perché te la sei creata, nessun mantra ti renderà libero ma al limite ti addormenterà un po' di più affinché tu senta meno il dolore.

Nel dormiveglia creato da droghe, shopping compulsivo o ritrovati newageyoga la vita ti strattona e quando lo fa ti rendi conto che la tua sofferenza, la tua prigione è ancora lì con te. Se volete essere liberi, pochissimi lo vogliono realmente, per prima cosa infilatevi nella zucca che dipende solo da voi. Adesso! Non perdete tempo in recriminazioni, odio, rabbia e lamentele. Ciò che è stato è stato. Perdonate! L’alternativa di vita non la può creare qualcuno per voi ma è un vostro dovere. L’unico aiuto sono coloro che si liberano, piccole luci nell’oscurità che brillano grazie all’oscurità stessa. Non siete soli, ma non aspettatevi che qualcuno lo faccia per voi. Nessuno vi libererà, nessuno lo può fare e quando ve lo promette sta cercando semplicemente di vendervi qualcosa, si sta approfittando di voi, spesso in modo totalmente inconscio. Esiste soltanto l’auto liberazione che inizia e finisce con la consapevolezza che la vostra prigione la edificate voi stessi momento per momento. In realtà basterebbe capire questo, non solo intellettualmente, e quindi agire di conseguenza. L’unica difficoltà è che è davvero così semplice che sembra uno scherzo.





Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto