Se la splendida idea diventata legge fosse presentata per quello che è, ovvero un grosso favore economico alle case farmaceutiche, mi sentirei almeno non preso per il culo.

Non serve a molto far polemica gratuita su tutto. Alla fine sono certo che un bambino ha comunque ottime possibilità di diventare un grande uomo/donna come di diventare un perfetto coglione a prescindere dalla questione vaccini. E’ il fatto di esser presi in giro che mi rode.

Ovvero se la splendida idea diventata legge fosse presentata per quello che è, ovvero un grosso favore economico alle case farmaceutiche, mi sentirei almeno non preso per il culo. Il fatto che invece venga fatta passare come un qualcosa a salvaguardia della salute dei bambini con tutto un corollario di articoli, interventi e testimonianze vergognose togliendo di fatto ad un genitore la possibilità di scegliere a chi affidare la cura di proprio figlio ecco questo mi fa veramente girare le p****.





Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto