La Na Pali Coast e il suo Oceano sembrano la storia dell’amore Manifesto della Natura, dove uno cede e l’altro si da’ e viceversa, dove resistenza e lasciarsi andare assumono l’orgasmico valore finale…come tra il positivo e il negativo.

Nella Na Pali Coast di Kauai le Montagne sembrano essersi innamorate del Mare.
Si ergono altissime, altezzose e verdissime direttamente sull’Oceano.
Sembrano sfidare le possenti e incessanti onde con uno zoccolo di roccia nera e durissima.
Sembrano sfidare l’infinita massa d’acqua con pendici scoscese e irragiungibili.

Sembrano sfidare il Blu dell’oceano con il Verde di cui si ammantano.
Se di pressoche’ infinite tonalità di Blu si tinge l’oceano, di quasi altrettante tonalità di Verde si tingono le montagne contrapposte.
Se tanto arduamente sembrano ergersi contro l’immensa forza del Pacifico, altrettanto ne sembrano assorbire l’Essenza trasformando in vegetazione l’acqua provvista dall’Oceano sotto forma di vapore, nuvole e pioggia, e spesso in un cataclisma di nuvole, pioggia, nebbia e vapori acquei dove non c’e’ piu’ confine tra le montagne e il mare, e in un vortice dalle tante tonalita’ di grigio che neanche il sole dei tropici riesce a penetrare, le montagne e il mare diventano un tutt’uno.
La Na Pali Coast e il suo Oceano sembrano la storia dell’amore Manifesto della Natura, dove uno cede e l’altro si da’ e viceversa, dove resistenza e lasciarsi andare assumono l’orgasmico valore finale… come tra il positivo e il negativo, come tra le razze animali, come tra la femmina e il maschio, come tra le razze umane, tra le nazioni, tra le regioni, provincie e comuni… come tra la donna e l’uomo.
Manifestiamo anche noi il nostro amore… che lo vogliamo o meno, la Natura lo fa!




Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto