Alcuni di voi potrebbero dire che i computer non hanno un’anima ma gli stessi non sarebbero in grado di definire cosa intendono per “anima” essendo l’anima stessa un concetto ed una ipotesi religiosamente creduta vera.

Vi è sempre più letteratura, cinema, TV e arte in generale che costruisce ipotesi di un mondo governato dalle macchine. Alcuni di voi potrebbero vederla come un'ipotesi lontana e fantastica ma vi sono Paesi e grandi multinazionali che stanno investendo un sacco di soldi per trovare delle possibili uscite da una situazione che diventa sempre più possibile se non probabile.

Sarò breve ma potete trovare davvero studi dettagliati. Se è vero, ed è vero, che sempre più spesso dei computer si avvicinano e a volte “forse” superano il test di Turing (il test banalmente serve a stabilire se una macchina non è più distinguibile da un essere umano) ci avviciniamo al momento in cui le macchine sono in grado di pensare e di sviluppare una coscienza. Alcuni di voi potrebbero dire che i computer non hanno un’anima ma gli stessi non sarebbero in grado di definire cosa intendono per “anima” essendo l’anima stessa un concetto ed un'ipotesi religiosamente creduta vera. La domanda però che pongo è un'altra: ”Il mondo governato dalle macchine sarebbe poi davvero peggiore di quello di oggi come per lo più letteratura e cinema tendono a farci credere?” Gli umani verrebbero trattati come parassiti da eliminare? Ovviamente non ho una risposta. Da una parte mi viene da pensare che è difficile fare peggio e che forse un mondo governato da una macchina cosciente potrebbe essere meglio di un mondo governato da personaggi tipo Trump. Dall’altra però penso:”Se è vero che ogni essere umano sviluppa una sua coscienza che però è influenzata, almeno in parte, dalla cultura in cui è nato cosa accadrebbe se ci trovassimo governati da un computer che impara da se stesso e sviluppa una coscienza ma parte da un core-software sviluppato da esseri umani?” Onestamente tenderei a fidarmi di una macchina davvero intelligente ma non degli esseri umani che la “preparano”. Ma alla fine se proprio devo scegliere forse preferisco un Dio con la voce di Scarlett Johansson (vedi film come “Her” oppure “Lucy”) piuttosto che un tipo sanguinante su una croce. Voi che ne dite?




Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto