Il colpevole in Italia è il mal costume mafioso di cui gli Italiani sono intrisi.

Qualche giorno fa c’è stata la tragedia di tante persone morte e ferite per la caduta del ponte. Ovviamente è appunto una tragedia ed il dolore di chi ha perso dei cari va rispettato a prescindere. Poche ore dopo è iniziato il teatrino delle colpe. Perché bisogna incolpare qualcuno o qualcosa che di solito non è mai il colpevole.

Il colpevole in Italia è il mal costume mafioso di cui gli Italiani sono intrisi. Vi saranno centinaia di situazioni simili che andrebbero affrontate ma non ci sono i soldi. Non ci sono i soldi anche perché il costo di ogni opera sarebbe gonfiato dalla tangente a destra e dello sperpero a sinistra. Chi è pronto ad accusare qualcuno di tutto questo, di solito il bersaglio favorito sono i politici, pensi a quante volte nel piccolo si è approfittato della situazione per arraffare qualcosa. Perché purtroppo noi Italiani siamo arraffoni e fino a quando non prendiamo coscienza di questa malattia e cerchiamo di guarirla non vi è alcuna speranza e la colpa sarà sempre di qualche fantasma.

Concludo con una piccola nota di indignazione. Coloro che sono rimasti bloccati in autostrada a causa della caduta del ponte e che dopo ore di code sono stati fatti uscire facendogli fare inversione, hanno dovuto pagare il pedaggio che, oltre ad essere un insulto, di per sé è anche stata la causa di ulteriori code e attese.

Di fronte a decisioni simili si rimane attoniti.




Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto