YOGA PROFILE

10 Domande a: Marco Mandrino

a) Mi descrivo in 100 parole

Essere umano di sesso maschile che vorrebbe vivere una vita semplice e banale piena di passioni, emozioni, tempesta ed impeto con la disciplina di un samurai, la leggerezza di un hippie e la calma di un maestro Zen.

Domande

1. Per quanti anni hai praticato Yoga: Probabilmente 20 anni.

2. Il mio mantra: Oggi Nebraska di Bruce Springsteen e Chicago di Sufjan Stevens.

3. Il mio asana preferito: posizione con lo sguardo che si perde negli occhi di qualcuno di cui sono innamorato.

4. Il mio maestro spirituale: Nessun Maestro, milioni di ispiratori. Oggi mi va di ricordare: Bruce Lee, Nietzsche ed il Leonida di 300.

5. L'alimento che mi da energia: Proteina della canapa in polvere.

6. Nello Yoga è fondamentale: Fare del proprio meglio senza prendersi sul serio.

7. Il bello dell'insegnare: Avere a che fare con gli altri.

8. La parte più difficile dell'insegnare: Avere a che fare con gli altri.

9. Qualcosa che mi fa ridere: Sorprendermi nel dire qualcosa a cui sembro davvero credere.

10. Vorrei rinascere come: Marco Mandrino alle prese con un'altra vita. Però vivrò questa almeno 130 anni, quindi per il momento può aspettare.





Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto