Ricorderò per sempre il primo giorno di Università, quando il Presidente del corso ci disse: “Ragazzi, il movimento è Vita”.
Il movimento di sicuro è stato sempre presente nella mia di vita.
Ho vissuto la mia infanzia prima in Sud Africa e Botswana e successivamente nelle montagne biellesi.

In questi luoghi così diversi ho avuto il privilegio di sperimentare la libertà di correre per prati e boschi, arrampicarmi sugli alberi, nuotare tra le onde dell’Oceano.
Il movimento è stato, ed è, il modo in cui riesco ad entrare dentro me stessa e allo stesso tempo sentirmi parte del tutto.

Pochi mesi dopo la Laurea in Fisioterapia sono partita per l’Australia, bisognosa di nuovi stimoli. Ho incontrato lì lo Yoga ed ho iniziato a praticare. Successivamente ho viaggiato per la Nuova Zelanda e il Sud Est Asiatico, ricercando in quei paesi non solo nuove culture da scoprire e da vivere, ma anche luoghi dove poter praticare la meditazione, le asana e la filosofia.
Lo Yoga mi offriva quello che cercavo. Una connessione interna ed esterna. La conoscenza di persone con le loro storie e le loro idee.

Tornata in Italia, a Biella, ho iniziato a praticare al Centro Tao e presso Hari Om a Cascina Bellaria dove mi sono diplomata insegnante.
La mia curiosità mi spinge a pormi sempre nuove domande, a cui spesso non riesco a dare una risposta. Ma ho imparato che forse sta tutto lì. Nel non avere per forza una risposta. Ma godersi il Viaggio. Trovare lo straordinario nell’ordinario. Avvicinarsi e riallontanarsi, creare spazio e poi riempirlo.
Proprio come nello Yoga.

 




Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto