Dal 30 maggio all'11 giugno 2014

Accompagnatrice: Lilli Caporello

Presentazione
Per gli Hindu, il pellegrinaggio a Gangotri e alle sorgenti del Gange a Gaumukh, rappresenta l'incontro con la Dea Madre, là dove ogni cosa prende inizio.

Il Gange, il sacro Fiume del Paradiso, nella visione indiana viene identificato come donna e madre. Una madre che sostiene la fede e che purifica dai peccati. Un fiume che, nella visione millenaria dello Yoga, scorre insieme ad altri due fiumi, lo Yamuna e il Saraswati, nel corpo di ogni essere umano come flusso di Prana, o soffio vitale, all'interno di un intricato sistema di canali sottili e invisibili chiamati Nadi.

Per chi ama l'India e le sue filosofie, l'Himalaya e le sorgenti del Gange fanno parte di quel mondo magico, quasi onirico, alimentato da una letteratura per parte fantasiosa e per parte veritiera, che avvolge con un alone di mistero la vita e l'insegnamento di tanti maestri.

Rishikesh image10 438x280Cos'è un Pellegrinaggio

Il pellegrinaggio non è un viaggio turistico. In un viaggio turistico si va in cerca delle bellezze di un paese o di una regione. In un viaggio turistico spesso la comodità, il programma definito nei dettagli, la totale mancanza di imprevisti sono una componente fondamentale. In un pellegrinaggio tutto questo passa in secondo piano.

Un pellegrinaggio ha la presunzione non di visitare e vedere luoghi, ma di viverli e respirarli. Lo spirito del pellegrinaggio non è ricercare la bellezza esteriore del luogo bensì toccare luoghi considerati sacri o comunque pervasi da una bellezza più profonda, nascosta, ed un'energia sottile che necessita di tempo e soprattutto di silenzio interiore per essere vissuta e sentita.

Un pellegrinaggio non deve essere per forza scomodo e difficile, ma tali qualità sono totalmente neutre.

Se ci sono bene, se non ci sono bene. In un pellegrinaggio, che è un po' come la vita stessa, gli imprevisti non sono problemi ma opportunità in quanto da un punto di vista sottile gli imprevisti sono la vita stessa. Quindi il programma che vedrete potrebbe essere rispettato fedelmente come anche non esserlo, a seconda delle condizioni del tempo o qualunque altro imprevisto che dovesse regalarci una nuova rotta.

Pernottamenti
I pernottamenti sono in Hotel e Alberghi di buona qualità dove il luogo lo permette. Nel dettaglio a Delhi e soprattutto ad Haridwar staremo in ottimi alberghi a livello dei nostri buoni alberghi europei. A Rishikesh e Utterkashi sono buoni alberghi spartani. A Gangotri l'alloggio sarà discreto e più spartano. A Bhojwasa non vi sono alberghi e le tre notti si faranno in tende che contengono fino a 8 persone. Le tende sono provviste di letti, coperte spessissime, ecc ma rimangono tendoni. A Bhojwasa non c'è acqua calda, non è possibile fare la doccia.

Trekking
Il trekking fino a Bhojwasa è abbastanza lungo, dalle 4 alle 6 ore circa, ma non è difficile. Per chi lo necessita è possibile avere dei portatori per lo zaino.

Da Bhojwasa a Gomuk il trekking è molto semplice e breve, alla portata di tutti, mentre da Bhojwasa a Tapowan è più impegnativo, anche se non è necessaria nessuna attrezzatura particolare a parte buone scarpe e volontà.

Trasferimenti
I trasferimenti avverranno a bordo di un comodo Bus noleggiato appositamente per noi. Quindi, in assenza di problemi stradali, non vi saranno grossi ritardi e soprattutto lo spazio a bordo sarà sufficiente per rilassarsi e riposare.

Programma
La partenza è prevista per il 30 maggio dall'Italia ed il ritorno l'11 giugno. Il viaggio di andata e ritorno non è volutamente incluso nel costo del viaggio per dare la possibilità a chi lo desiderasse di fermarsi di più o trovarsi direttamente a Delhi. Per chi viaggia autonomamente il ritrovo è previsto a Delhi il 31 maggio. È possibile richiedere la prenotazione del volo direttamente a noi previo pagamento del costo del volo al prezzo comunicato. Il costo del volo tende ad aumentare con il passare del tempo, si consiglia quindi di prenotare tutto il prima possibile. In questo periodo i voli costano da 550 Euro fino a circa 850 dipende da quanto presto si prenota. Il programma è il seguente:

Giorno 1. 30 maggio - Partenza dall'Italia

Giorno 2. 31 maggio - Arrivo a Delhi. visita la tempio Hare Krishna con deliziosa cena all'interno e pernottamento a Delhi

Giorno 3. 1 giugno - Trasferimento in bus da Delhi a Rishikesh. In serata Puja sul Gange, visita di alcuni Ashram e cena e pernottamento a Rishikesh

Giorno 4. 2 giugno - Trasferimento in bus da Rishikesh a Utterkashi al mattino presto e resto della giornata a Uttarkashi con visita al famoso tempio di Vishwanath. Pernottamento a Utterkashi.

Giorno 5. 3 giugno - Trasferimento in bus da Uttarkashi a Gangotri. Visita al Tempio di Gangotri con preghiera serale dedicata alla Dea Ganga. Pernottamento a Gangotri.

Giorno 6. 4 giugno - Dopo colazione trekking lungo il fiume Bhagirathi da Gangotri a Bhojwasa (4-6 ore). Sistemazione alla Guest House e resto della giornata libera per esplorare la zona e godere del suggestivo tramonto tra le montagne.

Giorno 7. 5 giugno - Trekking verso Gomukh alle sorgenti del Gange e ritorno a Bhojwasa.

Giorno 8. 6 giugno - Trekking verso Tapowan alle sorgenti del Gange (2-3 ore) e ritorno in serata a Bhojwasa.

Giorno 9. 7 giugno - Trekking da Bhojwasa a Gangotri (2-3 ore) e trasferimento in bus fino a Uttarkashi e pernottamento.

Giorno 10. 8 giugno - Dopo colazione trasferimento in bus a Haridwar e partecipazione ai riti devozionali sulle rive del Gange e pernottamento.

Giorno 11. 9 giugno - Per chi lo desidera, sveglia all'alba e celebrazione del nuovo giorno sulle rive del Gange, poi per tutti trasferimento, cena e pernottamento a Delhi.

Giorno 12. 10 giugno - Visita alla moschea Jama Masjid la più grande dell'India e agli effervescenti mercati di Delhi. Per chi lo desidera è invece possibile visitare in giornata Agra ed il Taj Mahal.

Giorno 13. 11 giugno - Tempo libero e rientro in Italia

Costi e altre informazioni
Il costo è di 950€ per tutti e 880€ per chi iscritto alla scuola di Yoga Hari-Om. Include tutti i pernottamenti, i trasferimenti in bus turistico affittato appositamente e quindi a totale disposizione ed il visto di ingresso al parco delle sorgenti. E' quindi escluso il cibo ed ogni trasporto locale. Il costo del cibo cambia, ma è sempre molto basso, ad eccezione di Delhi, città nella quale è relativamente più alto (si può arrivare a spendere anche 10 euro per una cena).

Le sistemazioni sono tutte in camera doppia meno che a Bhojwasa in cui l'unica sistemazione possibile è tenda da 8 persone. Essendo periodo di pellegrinaggio chi decide di partecipare deve essere pronto a condizioni spartane per quanto riguarda gli alloggi. Il costo non comprende il viaggio in aereo dall'Italia che possiamo però prenotare su richiesta e non comprende il visto di ingresso in India che può essere fatto autonomamente o tramite l'agenzia di appoggio, sempre su richiesta.

L'itinerario potrà subire dei cambiamenti se le condizioni del tempo o altri contrattempi lo rendessero necessario.

Accompagnatrice: Lilli Caporello

Il viaggio vale 25 ore per il conseguimento del diploma 500 YA.





Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Informativa estesaAccetto